ISEE – Informazioni Utili per la compilazione

Icona-SOS-ISEEEcco tutte le informazioni utili per approcciarsi alla propria compilazione ISEE. Per problematiche particolari consulta anche le nostre FAQ ISEE o contattataci tramite il nostro Sportello Online.

 

IL RILASCIO DELL’ATTESTAZIONE ISEE e relativo calcolo avviene da quest’anno previa sottoscrizione di apposita DELEGA da parte del soggetto dichiarante. L’utente può ritirare l’attestazione Isee dopo 15 giorni dalla presentazione presso lo stesso sportello dove è stata presentata la DSU.

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 15 gennaio dell’anno successivo.

 

ISEU – UNIVERSITA’

L’ISEU viene richiesto da alcune università per avere accesso a contributi, agevolazioni tariffe universitarie e per il calcolo della seconda rata della retta.

 

ISEE UNIVERSITA’ 

Per tale prestazione va identificato il nucleo familiare di riferimento dello studente

STUDENTE CONVIVENTE CON ENTRAMBI GENITORI: nucleo famigliare standard

STUDENTE AUTONOMO (*): il nucleo di riferimento per l ‘ISEE è quello dello studente e non tiene conto della famiglia d’origine .

STUDENTE NON AUTONOMO o CONVIVENTE CON UN SOLO GENITORE:

  1. Genitori coniugati e conviventi tra loro: il nucleo di riferimento per l’ISEE è composto dal nucleo d’origine e dallo studente stesso.
  2. Genitori NON coniugati e non conviventi tra loro:
    • se il genitore non convivente versa assegni di mantenimento al figlio : non viene considerato nel nucleo.
    • se il genitore non convivente non è sposato e/o non ha figli con persona diversa dall’altro genitore: è considerato parte del nucleo famigliare. Può dichiarare i redditi nella DSU oppure presentare ISEE propria i cui estremi devono essere indicati nel modello ISEE per prestazione universitaria.
    • se il genitore non convivente è sposato e/o ha figli con persona diversa dall’altro genitore: deve presentare ISEE propria i cui estremi devono essere indicati nel modello ISEE per prestazione universitaria.

(*) Lo studente è autonomo se è fuori dalla famiglia d’origine da almeno due anni e presenta un reddito superiore 7.766,00 euro.

 

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DSU

  • Documento d’identità del dichiarante in corso di validità.
  • Dati anagrafici e codici fiscali o tessera sanitaria di tutti i componenti il nucleo familiare.
  • Permesso di soggiorno nel caso di cittadini stranieri.Nel caso di portatori di handicap, certificazioni di invalidità o inabilità.
  • Reddito complessivo del nucleo familiare dichiarato ai fini Irpef e Irap nel 2013(dichiarazione dei redditi 2014, Modello Cud 2014 e altre certificazioni reddituali 2014).
  • Redditi soggetti a ritenuta a titolo d’imposta o ad imposta sostitutiva percepiti nel 2013 (es. venditori porta a porta)
  • Redditi esenti da imposta (es. voucher, borse di studio, quota esente
  • compensi attività sportive dilettantistiche,ecc).
  • Redditi di lavoro dipendente e assimilati prestati all’estero e non tassati in Italia (es. pensione AVS Svizzera). Assegni effettivamente percepiti per il mantenimento dei figli e del coniuge.
  • Dati catastali relativi al patrimonio immobiliare, anche detenuto all’estero, del nucleo familiare al 31/12 /2014 (visure catastali, valore aree edificabili, rogiti, atti di successione).
  • Quota di capitale residuo per eventuali mutui contratti per l’acquisto o costruzione dei beni immobili dichiarati.
  • Copia del contratto di locazione e relativi estremi di registrazione, ricevute di pagamento del canone, prospetto canone in corso Aler.
  • Documentazione per stabilire il patrimonio mobiliare al 31/12/2014, anche detenuto all’estero dai componenti il nucleo familiare.
  • Depositi e c/c bancari e postali (saldo al 31/12 e giacenza media annua).
  • Titoli di Stato, obbligazioni, buoni fruttiferi, certificati di deposito (valore nominale), azioni, contratti di assicurazione a capitalizzazione o mista sulla vita (ammontare dei premi versati).
  • Per partecipazioni azionarie in società non quotate e/o per imprese individuali: valore del patrimonio netto riferito all’ultimo bilancio approvato. In caso di esonero dalla redazione del bilancio: somma delle rimanenze finali, del costo dei beni ammortizzabili meno gli ammortamenti degli stessi più altri cespiti o beni patrimoniali.